Classifiche Gare

2° Empoli Run

Scritto da Michele

Nell’autunnale Domenica 30 Ottobre, sotto un cielo limpido ed un tiepido sole, si è corsa ad Empoli la 2° edizione de la “Empoli Run“, organizzata dalla Toscana Atletica Empoli.

Oltre 700 partecipanti per questi faticosi ma veloci 10km, omologati FIDAL, con partenza ed arrivo allo stadio.

La classifica disponibile a questo link

Grafico altimetrico

Mappa del percorso

Siamo partiti da Siena alle 7:15, direzione Firenze per poi tagliare e prendere la FI-PI-LI a Ginestra Fiorentina per arrivare, dopo pochi km, ad Empoli. Arriviamo allo stadio alle 8:20 circa e già tantissimi podisti, pur con la partenza alle 9:30, sono già lì a scaldarsi e chiaccherare.  Andiamo a ritirare il pettorale ed il chip, respirando già nell’aria la competizione che una gara tecnica come questa impone.

Alle 9:30, puntuale, la partenza. I campioni sono in prima fila, per essere immortalati dalla TV e dalle macchine dei fotografi. Noi un pò più scarsi siamo dietro, imbottigliati nella strettoia delle transenne, attenti a non cadere ma decisi subito a prendere il ritmo gara. I primi km sono nel centro di Empoli, con tanti curiosi che applaudono ai lati della strada e danno la giusta motivazione per continuare al ritmo di 4,30 (“ci provo…ce la farò ?”). La strada si dirige verso la periferia, lungo dei lunghi rettilinei in mezzo alla campagna. Tutto pianeggiante, un pò noioso. Il sudore cola sulla fronte mentre si macinano, faticamente, i km. Il ritmo un pò cala, complice la fatica che arriva, prepotente, al 7° km. Ma stringo i denti, mi guardo intorno “no, non lo faccio passare questo qua !”, allungo -ci provo !- e mi trovo allo stesso ritmo di una coppia che vola veloce. Ultimi km, manca poco, in lontananza già si scorge lo stadio. “Dai, dai !” e si entra in pista per gli ultimi 800mt sul tartan rosso. Allungo ai 200, scatto di orgoglio e disperazione, concludendo in 46minuti ed 11 secondi.

Beh, è andata bene !

About the author

Michele

Ho iniziato a correre per non lasciare mia moglie da sola ed alla fine, lo ammetto !, mi sono un pò appassionato. La mia attività sportiva principale rimane il Wado-Ryu ma non disdegno mai una corsetta rilassante nei boschi e nelle campagne intorno Siena.